barzellette furboni

BARZELLETTE SUI FURBONI

INCENDIO A MILANO In un quartiere popolare in
cui vivono immigrati: scoppia un incendio ed un napoletano in piedi su una finestra, disperato,
grida:"Aiuto, aiuto! O San Gennaro aiutami tu."
I pompieri non sono ancora arrivati; si sente
una voce dal cielo:"Pasquale, Pasqua' so' San Gennaro buttati che ti salvo io, abbi fede Pasqua'" Titubante Pasquale esita e la voce si ripete. E fattosi coraggio Pasquale si butta e si sfracella al suolo.In cielo si sente tuonare la voce di San Pietro:"A Sant'Ambrogio la voi
pianta' de ammazzamme li meridionali???"
Berlusconi dichiara con orgoglio ai giornalisti: "Grazie all'aiuto dei miei collaboratori, ho potuto presentare alla sede dell'Onu la nuova e rivoluzionaria bozza per rendere più efficaci gli interventi militari e strategici in tutto il mondo!". Un giornalista domanda: "Qual è l'articolo più importante della nuova legge?". Berlusconi risponde: "Ah no, mi dispiace, ma a questa domanda non posso rispondere perchè non ho ancora letto la bozza!".
E' dura essere dei divi: sei perseguitato dai paparazzi mentre corteggi la donna più bella del mondo; devi pagare gli assegni miliardari alla tua ex-moglie dalla quale hai divorziato per sposare la diva del momento; devi viaggiare continuamente da un capo all'altro del mondo per lavoro utilizzando il tuo jet extra-lusso... Questa vita non la consiglio a nessuno!
Prima del decollo una hostess nota un passeggero molto pallido e teso. Si avvicina e gli chiede: "Signore si sente bene?". E quello risponde: "sì, sì, è solo che sono molto nervoso". "Capisco - risponde lei - è la prima volta vero?". "No, no...sono stato nervoso molte altre volte!"
Uno scienziato sta facendo degli esperimenti scientifici su una pulce e trascrive i suoi risultati su un notes. Lo scienziato toglie una zampa alla pulce e le dice: "Salta!". La pulce salta ed egli scrive sul notes: "La pulce senza una zampa salta". Poi toglie una seconda zampa alla pulce e le dice di saltare. La pulce salta ed egli scrive sul notes: "La pulce senza due zampe salta". E coì via fino a togliere l'ultima zampa. A quel punto lo scienziato ancora ripete: "Salta!" Ma la pulce non salta più e lo scienziato scrive sul suo taccuino: "La pulce senza zampe diventa ... sorda!".
Un genovese deve ricompensare i familiari per la loro attività svolta al servizio del suo negozio. "Grazie per avermi servito per dieci anni! Vi spettano 5 euro a testa per ogni anno di servizio. 5 per 10 fa... vediamo... 35! Dunque, eccovi 20 euro a testa!".
SI SALVI CHI PUO'.Un uomo improvvisamente si sente male e viene portato al Pronto Soccorso.
Mentre e' ricoverato li', il dottore parlando
con un infermiere, e credendo che il malato non
possa sentirlo, dice:"Poveraccio, quello non lo sa ma sta sotto un attacco di paralisi progressiva che gli blocchera' tutta la parte sinistra".
Il malato allunga la mano stentatamente e giunto
in basso acchiappa le palle e le sposta a destra...
Un esploratore nella foresta amazzonica si trova improvvisamente circondato da una tribù di ferocissimi indios. Impaurito, si guarda intorno alla ricerca di una via di fuga, ma non ne vede nessuna; allora in preda al panico esclama: "Mio Dio,... sono fregato!!". Ma all'improvviso il cielo diventa buio e una voce dall'alto tuona: "..NON SEI FREGATO..!!! prendi quella grossa pietra che hai davanti e tirala con forza sulla testa del capotribù".
L'esploratore non se lo fa ripetere due volte ed esegue, colpendo in pieno l'indigeno.
Allora la voce dall'alto, tuona di nuovo: "..ECCO..!!! ..ORA SEI FREGATO...!!!"
L'ispettore del ministero arriva al manicomio a fa l'esame ai matti che dicono d'essere guariti e vogliano ritornare a casa. Sicché chiama il primo.
— Dunque, ti faccio una domandina semplice semplice! Mettiamo che questo lunedì tu vieni dimesso, e vai via in bicicletta! Ma per la strada un camion t'attraversa tutt’a un tratto la strada, te gli vai addosso e ti rompi la testa! Cosa fai a quel punto?
Il matto ci pensa un po', e poi gli s'illumina il viso:
— Deh, corro dal barbiere a fammi i capelli!
— Ma sei scemo?! — s'arrabbia l'ispettore — Il lunedì i parrucchieri sono chiusi!
A scuola è l'ora di scienze naturali, ed il maestro spiega i microbi.
— Dovete sapere, ragazzi, che i microbi sono dei cosi che non si vedono mai! Ne conoscete qualcuno?
— Sì, io conosco il dromedario! — urla un bimbetto.
— Ma cosa dici?! Cosa c'entra il dromedario?!
— Deh, io non ne ho mai visto uno!
[ 1 ] [ 2 ]